Home » Argomenti » AttualitĂ  » Smart Home Opportunity: report di Resideo sui trend futuri

Smart Home Opportunity: report di Resideo sui trend futuri

22/12/2020

Resideo presenta il report Smart Home Opportunity: Room-By-Room commissionato da ESA e sponsorizzato da Resideo che fornisce gli ultimi aggiornamenti e trend sui nuovi e crescenti interessi dei consumatori per i dispositivi digitali dedicati al miglioramento dell’agio e della sicurezza della propria abitazione.

Il principale dato emerso dallo studio sponsorizzato Resideo è l’appeal dei consumatori verso gli strumenti gestibili e manovrabili “away from home”, ovvero lontano da casa. L’80% delle persone nutre un forte desiderio nella possibilità di gestire la propria abitazione in qualsiasi momento della giornata, che si trovi in ufficio a lavorare o in vacanza con il resto della famiglia. La possibilità infatti di poter rientrare in casa e trovare la temperatura che più si preferisce o, in termini di sicurezza, di poter controllare non soltanto l’interno, ma anche e soprattutto l’esterno della propria abitazione risulta particolarmente interessante.

Una trend che si prospetta ancora in forte crescita nel corso dei prossimi anni, già a partire dal 2021, non appena la pandemia da Coronavirus sarà ufficialmente terminata e si porrà nuovamente l’attenzione sul monitoraggio e la sicurezza della propria abitazione anche e soprattutto da remoto.

Proprio la sicurezza è un tema importante per i consumatori per due aspetti però molto differenti tra loro: il primo riguarda la privacy e la sicurezza dei dati. Il 35% tra coloro che attualmente non possiedono un device smart non hanno infatti fiducia nei sistemi di sicurezza e gestione dei dati personali. Pertanto, le aziende mirano a migliorare non soltanto i propri già sofisticati sistemi di sicurezza, ma soprattutto a cambiare la percezione che i consumatori stessi hanno sui device smart. Resideo è in prima linea nella protezione delle informazioni personali grazie all’utilizzo di svariate tecnologie e sistemi di sicurezza, sempre aggiornati nell’ottica di soddisfare le esigenze dell’oggi e del domani.

Il secondo aspetto è invece legato alla sicurezza della casa: il 40% di coloro che fanno uso di sistemi di sicurezza smart infatti, come le “all-in-one camera”, preferiscono posizionarle all’esterno della propria abitazione, sul patio o sul vialetto di casa, avendo così modo di poter controllare la propria dimora anche da remoto.

Più in generale, il report ha messo in luce l’aumento di utilizzatori di strumenti smart per la casa: nel corso dell’ultimo quinquennio, dal 2014 al 2019, la percentuale di persone che ne fanno uso è praticamente triplicata, passando dal 9% al 29%, dimostrando quanto i consumatori stiano attenti e interessati alle innovazioni tecnologiche. Inoltre, è aumentata anche la percentuale dei possessori di device connessi tra loro, ovvero quegli strumenti che comunicano tra di loro, garantendo così una copertura a 360° dei bisogni della persona.

Il mercato della smart home è in continua crescita ed evoluzione, e una parte fondamentale del processo decisionale dei consumatori è la fiducia nel brand. Coloro che hanno scelto i prodotti Resideo hanno scelto un’azienda con oltre 130 anni di esperienza e una presenza globale composta da più di 150 anni milioni di case.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Polo del Well Living di Novara, la lettera di Paolo Ferrari del gruppo Comoli Ferrari

L’amministratore delegato del gruppo Comoli Ferrari chiarisce la genesi e gli obiettivi del proget... (continua)

Alsiter _The automation mover è diventa realtà

L’azienda, polo dedicato alla system integration nel mondo dell’automazione industriale e dellâ€... (continua)

Elex Italia, ammissione di nuovi soci

Dal 1° gennaio 2021 entreranno nel consorzio: Elcom S.r.l., Elettrosud S.p.a., Fabbi S.r.l., Foglia... (continua)

In evidenza

Rinnovabili, iter semplificato per i piccoli impianti

Nuova delibera ARERA per gli impianti al di...