Home » Argomenti » Attualità » “Formazione in Luce”, parte il 12 febbraio la quarta edizione

“Formazione in Luce”, parte il 12 febbraio la quarta edizione

20/01/2020

La quarta edizione di “Formazione in Luce”, progetto formativo e culturale sulle tematiche della luce promosso da AIDI, Associazione Italiana di Illuminazione, e ASSIL, Associazione Nazionale Produttori Illuminazione federata ANIE Confindustria, partirà il prossimo 12 febbraio 2020. 
 
Importante novità dell’edizione di quest’anno sarà la nuova sede di alcuni dei corsi di formazione dedicati al mondo della luce: 4 dei 15 incontri in programma da febbraio a novembre 2020 si svolgeranno a Roma, presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli studi Roma Tre. Gli argomenti di questi quattro incontri saranno: Human Centric Lighting, Appalti dei servizi di gestione dell'illuminazione pubblica e criteri di illuminazione stradale, Illuminazione degli spazi verdi e dell’acqua e Illuminazione delle opere d’arte, degli allestimenti museali e delle chiese
 
Altri incontri si svolgeranno invece a Milano, e in queste occasioni si parlerà di gestione digitale della luce, progetto illuminotecnico, illuminazione degli spazi commerciali, degli spazi residenziali, degli uffici, degli edifici scolastici e illuminazione dello spettacolo e light art, oltre a riqualificazione energetica, piani della luce, illuminazione stradale dell'ambiente urbano e illuminazione degli impianti sportivi. I corsi saranno tenuti da importanti docenti: Giordana Arcesilai, Laura Bellia, Gianpiero Bellomo, Chiara Bertolaja, Jaqueline Ceresoli, Marco Frascarolo, Alessandro Grassia, Ruggero Guanella, Fabio Pagano, Pietro Palladino, Anna Pellegrino, Alessandra Reggiani, Franco Rusnati, Alberto Scalchi, Luigi Schiavon. 
 
Le prime tre edizioni del progetto “Formazione in Luce” hanno visto la partecipazione di circa 750 operatori del settore, più di 245 ore di formazione e hanno rappresentato il cuore della più ampia collaborazione strategica, con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo e il mantenimento dell’industria, di liberi professionisti e di un mercato di qualità. 
 
La continua evoluzione tecnologica, che sta determinando una radicale trasformazione del mercato dell’illuminazione, rende indispensabile una diffusione estesa e capillare della cultura della luce e della progettazione illuminotecnica. Per questo, oltre al percorso Formazione in Luce, AIDI e ASSIL hanno già intrapreso progetti culturali congiunti come il position paperIlluminazione a LED per il benessere”, il convegno “Luce di qualità. Rivoluzione tecnologica e cultura della progettazione”, che ha visto la partecipazione di oltre 200 operatori del settore, e la partecipazione congiunta anche alla prossima edizione di Light+Building
 
Per progettare una luce di qualità – spiega Gian Paolo Roscio, Presidente AIDI – occorre fornire gli strumenti idonei per riconoscerne il valore imprescindibile all’interno di qualsiasi progetto architettonico in modo da sfruttarne tutto il potenziale in termini funzionali, estetici ed espressivi. Noi come Associazione culturale siamo impegnati a promuovere e favorire un approccio sempre più attento ai bisogni della formazione. In un contesto di grande cambiamento, fare formazione significa soprattutto saper cogliere i bisogni informativi delle aziende e dei professionisti per fornire soluzioni innovative al fine di consentire un reale vantaggio competitivo. Per questo AIDI è impegnata sul territorio con iniziative volte a promuovere una cultura della luce che possa creare un’illuminazione più efficace, flessibile, dinamica, energeticamente efficiente e di elevata qualità”. 
 
La formazione – spiega Massimiliano Guzzini, Presidente ASSILrappresenta per l’Associazione Nazionale Produttori Illuminazione un percorso strategico in uno scenario in rapida evoluzione come quello attuale. Per questo, non posso che essere soddisfatto dei risultati ottenuti nelle prime tre edizioni di Formazione in Luce, grazie alle quali siamo riusciti con AIDI a coinvolgere circa 750 operatori del settore. L’impegno congiunto, profuso in queste prime tre edizioni del progetto culturale e formativo, ha tangibilmente contribuito a promuovere un ecosistema culturalmente avanzato, favorito dalle professionalità coinvolte, le migliori del settore con una pluriennale esperienza nazionale e internazionale.” 
 
È inoltre confermato l’appuntamento di approfondimento culturale “Luce come Materia”. Nella scorsa edizione la narrazione dell’architetto Alfonso Femia, la relazione tecnico-scientifica di Maurizio Rossi, Direttore del Master in Lighting Design & LED Technology del Politecnico di Milano, e la testimonianza di Jacqueline Salmon e Marco Introini, importanti esponenti del mondo della fotografia, hanno contribuito a promuovere il ruolo della luce come elemento che definisce e racconta lo spazio, enfatizzandone forme e materiali. Questo è il filo conduttore che caratterizzerà il prossimo appuntamento, che sarà occasione per approfondire il ruolo della luce nell’architettura. 
 
Di seguito il calendario completo degli incontri del 2020: 
12/02/2020 - Human Centric Lighting – Roma
25/02/2020 - Appalti dei servizi di gestione dell'illuminazione pubblica e criteri di illuminazione stradale – Roma
24/03/2020 - Illuminazione degli uffici: criteri normativi e prestazione energetica – Milano
23/04/2020 - Aree commerciali in interni: criteri di illuminazione e prestazione energetica – Milano
06/05/2020 - La gestione digitale della luce – Milano
18/06/2020 - Illuminazione degli spazi sportivi – Milano
23/06/2020 - Aree residenziali, hospitality e spazi benessere: criteri di illuminazione e requisiti normativi – Milano
02/07/2020 - Illuminazione dei locali scolastici – Milano
17/09/2020 - Illuminazione degli spazi verdi e dell’acqua – Roma
24/09/2020 - Aree Urbane in esterni: criteri di illuminazione e riqualificazione energetica – Milano
29/09/2020 - Illuminazione delle opere d’arte, degli allestimenti museali e delle chiese – Roma
22/10/2020 - Aree urbane in esterni: piani della luce e criteri di illuminazione stradale – Milano
17/11/2020 - Il progetto Illuminotecnico: norma UNI 11630 – Milano
26/11/2020 - Illuminazione per lo spettacolo e Light Art - Milano. 
 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Quanto influisce la luce sul benessere delle persone?

Al via la IV edizione di Formazione in Luce, il progetto formativo di AIDI e ASSIL (continua)

LOVATO Electric sceglie Zeiss per gli strumenti di misura

3 macchinari all’avanguardia per il controllo qualità nello stabilimento di Gorle (continua)

Comoli Ferrari, consegnate 90 Fiat elettriche ai vincitori del concorso

Un evento voluto dall'azienda per festeggiare i 90 anni di attività. Dopo la cerimonia ufficiale di... (continua)

In evidenza

Sonepar Italia apre il nuovo “ERA Smart Center” a Milano

Il nuovo competence center è ideato per architetti,...