Home » Argomenti » Sicurezza » Garage Regina di Triste, automazione nella regolazione degli accessi

Garage Regina di Triste, automazione nella regolazione degli accessi

16/12/2020

CAME ha integrato il sistema parcheggio del Garage Regina di Trieste, sito nel centro storico. Il sistema PKE di CAME Parkare, grazie a una rete di dispositivi automatici, garantisce una migliore user parking experience, semplificando e velocizzando il transito degli utenti anche in assenza di personale, e facilita la ricerca di parcheggio in un contesto urbano come quello triestino, dove la grande presenza di piazze, suggestive vie strette, continue salite e discese, rendono il posteggio dell’auto una vera e propria sfida.

Il sistema di parcheggio, integrato e completamente gestibile dal software PKE, permette libertà di utilizzo dei 210 posti a qualsiasi ora, anche in assenza di personale in loco, sia per l’accesso dei pedoni che delle auto. Durante il giorno, i portoni sezionali Came GO rimangono aperti dalle 7.00 alle 20.00 permettendo l’ingresso a tutti gli utenti, sia abbonati sia occasionali. Nelle ore notturne, invece, il garage rimane chiuso agli estranei per garantire la massima sicurezza; è accessibile solo agli abbonati che possono aprire in autonomia le barriere, il portone sezionale e il portoncino pedonale, grazie ad una tessera personalizzata e ai lettori RFID presenti nelle colonnine in-out del parking system e nel citofono Thangram di CAME. 

Thangram, dall’accattivante design Made in Italy costituito da linee arrotondate e minimo spessore, è incredibilmente robusto e dotato di un grado di protezione IP54, resistente a qualsiasi condizione atmosferica. Attraverso il nuovo citofono è possibile gestire da remoto anche l’assistenza al pubblico e aprire le barriere e i portoni sezionali Came GO qualora sia necessario come, per esempio, nel caso in cui un utente abbia smarrito l’abbonamento. Se il parcheggio non è presidiato dal personale, la chiamata può essere deviata direttamente su un’altra linea telefonica, garantendo un servizio sempre pronto ed efficiente. 

Con il nuovo sistema per parcheggi CAME è stato possibile automatizzare il processo di generazione ed erogazione dei biglietti, prima gestito manualmente dal personale. Grazie alla nuova cassa automatica – che si affianca ad una manuale – è possibile pagare in autonomia utilizzando il tipo di pagamento preferito: dalle tradizionali monete e banconote con gestione del resto, fino ai più moderni bancomat, carte di credito o mobile, anche con tecnologia NFC. È inoltre possibile gestire e rinnovare abbonamenti e tessere, elaborare i dati di sistema e risolvere qualsiasi segnalazione. La cassa automatica, infine, permette agli utenti di ricaricare il proprio abbonamento con facilità e autonomia anche nelle ore in cui il personale del garage non è presente. 

Un ulteriore importante vantaggio per il Garage Regina garantito dal sistema PKE è la riduzione dei costi operativi di gestione. Il parcheggio automatico di CAME, grazie all’alta disponibilità del sistema e alla ridondanza dei componenti critici, come ad esempio l'uso di carta termica a modulo continuo, richiede infatti una bassissima manutenzione.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

UPS Modem, gruppo di continuità facilmente trasportabile

L’interfaccia di sicurezza di Elsist è utile negli ambienti domestici e nei luoghi di lavoro per ... (continua)

Interruttori differenziali puri tipo B / B+

Hager Bocchiotti offre massima protezione da ogni tipo di corrente di guasto verso terra, perché pe... (continua)

Sganciatori di minima tensione per interruttori salvamotori

LOVATO Electric presenta gli sganciatori di minima tensione aventi la funzione di protezione e sicur... (continua)

In evidenza

Rinnovabili, iter semplificato per i piccoli impianti

Nuova delibera ARERA per gli impianti al di...