Home » Flash News » Ferri Com acquisisce il punto vendita Elettro a San Benedetto del Tronto

Ferri Com acquisisce il punto vendita Elettro a San Benedetto del Tronto

11/09/2019

Ferri Com ha formalizzato l’acquisizione del ramo d’azienda di Elettro srl, azienda storica della distribuzione di materiale elettrico nelle Marche. A passare sotto la proprietà di Ferri Com sarà il punto vendita situato a San Benedetto del Tronto, che fattura circa 7 mln di euro (2018).
 
Ferri Com, parte del gruppo Elettroveneta -SistemaE, a sua volta da marzo 2019 parte di Sonepar Italia, fattura oltre 20 milioni di euro (2018) operando nelle regioni Abruzzo, Marche e Molise. L’operazione rientra nella strategia di crescita avviata da Elettroveneta-SitemaE per rafforzare la sua presenza nel Centro e Sud Italia. Il punto vendita di Elettro andrà ad aggiungersi alle 11 filiali di Ferri Com e alle 7 filiali di Elettroveneta.
 
Desidero manifestare la mia grande soddisfazione per questa operazione – afferma Alessandro Di Monte, General Manager di Ferri Com. L’ingresso di Elettro nella nostra compagine permette di consolidare la nostra già importante presenza nella provincia e nella regione grazie a un punto vendita di straordinaria qualità e radicato da molti anni nel territorio. Un benvenuto particolare ai nuovi colleghi di Elettro, con i quali siamo certi potremo dare continuità alla storica azienda di San Benedetto e continuare a crescere nel mercato che ci ha da sempre visti come un importante punto di riferimento.”
 
L’acquisizione di Elettro da parte di Ferri Com è un bellissimo messaggio che sono contento di poter testimoniare in prima persona – afferma Diego Mandarà, Direttore Generale di Elettroveneta. Sonepar ha sempre affermato di voler investire nello sviluppo della nostra azienda e questa importante acquisizione è l’espressione più tangibile di questa volontà, di cui non posso che rallegrarmi”.
 
È con emozione che annunciamo la nostra decisione di entrare a far parte di Ferri Com – dichiarano i soci di Elettro, Enrico Carosi e Giuseppe Ciotti. La nostra azienda ha saputo ricavarsi un ruolo centrale nella distribuzione marchigiana, e siamo convinti che confluire in Ferri Com, parte del più grande gruppo di distribuzione elettrica al mondo, sia una logica evoluzione dell’azienda che abbiamo creato e sviluppato fino ad oggi”.
 
Siamo molto felici di poter annunciare l’ingresso di Elettro nella nostra Azienda – commenta Sergio Novello, Presidente e AD di Ferri Com e di Sonepar Italia. L’acquisizione ci permette di aumentare la capillarità della nostra rete sulla costiera adriatica e di confermare in maniera tangibile il nostro impegno nello sviluppo di questi territori, solo a poche settimane dall’acquisizione da parte di Sonepar del gruppo Elettroveneta / SistemaE. Le regioni adriatiche rappresentano un mercato in cui crediamo molto e dove negli ultimi anni Elettroveneta e Ferri Com hanno saputo sviluppare un radicamento e una vicinanza al cliente davvero particolari. Siamo grati all’Azionista che ci permette di continuare a crescere in Italia a dimostrazione della fiducia che ripone nel nostro Paese.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

FAAC acquisisce una parte del business europeo di ASSA ABLOY

Un'acquisizione da 100 milioni di euro per 93 milioni di euro di fatturato e 600 dipendenti, la più... (continua)

MEF lancia il nuovo canale e-commerce

Tutta l’offerta del catalogo MEF diventa a portata di click su shop.mefsrl.it, un’esperienza dig... (continua)

Barcella Elettroforniture acquisisce Ceriani: ora ha 400 dipendenti e 43 filiali nel Nord Italia

L'accordo sancisce la nascita di una nuova realtà da 400 dipendenti e 175 milioni di euro di fattur... (continua)

Le ferie dei manager a disposizione dei dipendenti

DKC crea “una banca solidale per favorire la ripresa della produzione” (continua)

In evidenza

Gli effetti del Covid-19 sul settore illuminazione

Con la ripresa delle attività, i dati emersi...

Nuovo rinvio per Light+Building: la fiera si svolgerà nel 2022

La manifestazione era già stata rinviata a...