Home » Argomenti » Energie Rinnovabili » Le nuove soluzioni sonnen per l’indipendenza energetica

Le nuove soluzioni sonnen per l’indipendenza energetica

24/06/2019

sonnen si ripropone al mercato con una più ampia gamma di prodotti e una più articolata offerta di servizi. Innanzitutto sonnenBatterie 10: una nuova piattaforma energetica affidabile, ancora più efficiente e versatile. Come le versioni precedenti utilizza la tecnologia al litio-ferro-fosfato, assolutamente priva di cobalto, che rende la batteria sicura e di lunga durata. Rispetto al passato, la nuova batteria sonnen offre una capacità di accumulo ancora maggiore: 11 kWh in un singolo cabinet, espandibile, se necessario, con un cabinet aggiuntivo, fino a 27,5 kWh per sistema. La maggior potenza nominale dell’inverter (fino a 4,6 kW) permette di ottenere prestazioni ancora più elevate che consentono un utilizzo della sonnenBatterie 10 anche in applicazioni diverse, per esempio in abbinamento con i sistemi di ricarica intelligenti per veicoli elettrici.

Ancora più semplice da installare grazie al nuovo sistema Wallframe per il fissaggio a muro, sonnenBatterie 10 rende più rapidi ed efficienti anche gli interventi di assistenza, grazie alle nuove modalità di manutenzione da remoto e a prova di blackout. sonnenBatterie 10 è infine anche Smart home ready, pronta a trasformare la casa in un’abitazione sostenibile interconnessa, se viene collegata ai dispositivi elettronici e integrata in un sistema KNX, per esempio per l’alimentazione delle pompe di calore. Il sistema di gestione dell’energia integrato nella sonnenBatterie 10 ottimizza inoltre i consumi e, tenendo conto delle previsioni meteo, provvede a gestire in autonomia e in modo intelligente il processo di carica.  

Con sonnenBatterie PRO e sonnenBatterie 10 in cascata autoconsumo e peak shaving

Grazie a sonnenBatterie 10, che consente di installare fino a 9 dispositivi in cascata (con una capacità fino a 247,5 kWh e una potenza di quasi 42 kW) e sonnenBatterie pro, sonnen esce dall'ambito domestico, per proporsi anche in ambito industriale e commerciale, dove è generalmente richiesto un fabbisogno maggiore di energia, per alimentare impianti di grandi dimensioni. In tutti questi casi, cioè se la sonnenBatterie viene acquistata per essere utilizzata in ambito industriale e commerciale, si può usufruire dei benefici fiscali previsti dal superammortamento.

Questa nuova applicazione del sistema di accumulo sonnenBatterie unisce la praticità di un sistema modulare alla concretezza di una applicazione trifase, con potenza e capacità adeguate a coprire le esigenze energetiche di piccole e medie imprese. Il sistema può funzionare in due modalità (anche contemporaneamente): autoconsumo e peak shaving. Nella modalità autoconsumo è possibile utilizzare la produzione in eccesso che l'impianto fotovoltaico ha di giorno per coprire il fabbisogno energetico serale o notturno, così da abbattere i costi dell'energia elettrica; nella modalità peak shaving invece è possibile aumentare i picchi di consumo mantenendo bassa la potenza impegnata al contatore di rete (oppure viceversa abbassare la potenza impegnata nonostante i picchi di consumo).

sonnenFlat 1500: l’evoluzione della sonnenCommunity

Nuova anche l’offerta che sonnen propone a tutti coloro che hanno acquistato una sonnenBatterie che, da sola, coprirebbe circa il 75% del fabbisogno di energia annua. Il restante 25% viene fornito direttamente dalla sonnenFlat, in cambio del fatto che il cliente mette a disposizione la propria sonnenBatterie per stabilizzare i servizi di rete nella stessa area geografica. In questo modo la sonnenFlat consente di rendersi indipendenti al 100% dal fornitore precedente. L’energia viene infatti fornita direttamente da sonnen eServices, che inserisce direttamente in bolletta un bonus energetico pari a 1500 kWh all’anno senza limiti mensili, a copertura dei kWh di componente energia consumati. In caso venga superato questo tetto, occorre pagare solo l’eccedenza, oltre ai costi passanti. L’abbonamento alla sonnenFlat include anche una serie di utili servizi: monitoraggio da remoto e aggiornamenti software per ottimizzare l’autoproduzione e l’autoconsumo di energia.

I Servizi di rete e il progetto UVAM di Terna

Con la formula sonnenFlat è possibile quindi rendersi indipendenti al 100% dai fornitori convenzionali e ricevere energia a costo 0, a fronte del fatto che ogni membro della sonnenCommunity mette a disposizione la propria sonnenBatterie per fornire un servizio di stabilizzazione della rete, tramite il progetto UVAM di Terna. Di fatto migliaia di sistemi di accumulo sono collegati in rete per formare un'unica centrale elettrica virtuale. In questo modo è possibile compensare le fluttuazioni della rete elettrica in pochi secondi, tramite la cosiddetta riserva secondaria e terziaria. Se, per esempio, la produzione dei grandi impianti a fonte rinnovabile diminuisce in modo improvviso o se si verifica un guasto su una linea elettrica, i sistemi di accumulo intervengono e forniscono una piccola parte della loro energia, dando così il tempo all'intero sistema elettrico di reagire. In questo modo tutti i membri di sonnenCommunity possono contribuire alla sicurezza della rete, svolgendo un'importante funzione che in precedenza era riservata solo alle grandi centrali elettriche.  A fronte dell'adesione ai servizi sonnenFlat, sonnen si impegna quindi a riconoscere ogni anno al cliente un Bonus energia pari a un massimo di 1500 kWh di componente energia.

A giorni anche in TV

A partire dal 23 giugno fino a inizio settembre, sugli schermi de La7, nelle fasce diurne e serali, si alterneranno quasi 800 spot in cui sarà protagonista la sonnenBatterie. In Veneto, dove tra l’altro è stato approvato un bando per l’incentivazione dei sistemi di accumulo, è stata avviata in parallelo anche una campagna radio. La regione ha infatti stanziato 2 milioni di euro per il bando: un contributo a fondo perduto accessibile a tutti coloro che sosterranno spese per l’acquisto e l’installazione di sistemi di accumulo di energia elettrica, prodotta da impianti fotovoltaici. Grazie a questa agevolazione, gli utenti privati hanno diritto a un rimborso a fondo perduto fino al 50% delle spese sostenute e fino a un importo massimo di 3000 euro.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

LG aumenta la classe di potenza di tutti i moduli fotovoltaici

I proprietari potranno beneficiare anche della nuova garanzia sulle prestazioni delle serie NeON 2 e... (continua)

Nuovi moduli fotovoltaici con prestazioni aumentate e garanzia estesa

LG Electronics presenta i moduli NeON R della serie V5 (continua)

Sonnen-EGO: firmato l’accordo per erogare servizi di rete mediante accumulo domestico

EGO è un pioniere del progetto UVAM (Unità Virtuali Aggregate Miste) (continua)

In evidenza

Decreto FER1, sul sito del GSE tutte le info per accedere agli incentivi

Sono previste due differenti modalità di assegnazione...

MEET 2019, la fiera evento del Gruppo Comet

Una tre giorni dedicata ai Professionisti del...