Home » Argomenti » AttualitĂ  » La nuova illuminazione a LED della Basilica di San Pietro

La nuova illuminazione a LED della Basilica di San Pietro

28/01/2019

Dopo quasi due anni, i lavori per la nuova illuminazione della Basilica di San Pietro sono terminati: oltre 780 apparecchi speciali e circa 100 mila LED, a cui si aggiunge un sistema di controllo della luce digitale attraverso cui è possibile adattare in maniera rapida e mirata l’illuminazione della superficie complessiva della basilica — quasi 22 mila metri quadrati — in base a scenari predefiniti.

Il nuovo sistema integrato a LED permette di ammirare nei minimi dettagli i mosaici delle cupole negli ottagoni delle navate laterali. Molte opere d’arte che prima non erano adeguatamente illuminate ora appaiono in pieno splendore.

“La tecnologia di illuminazione della basilica di San Pietro è un capolavoro di cui siamo orgogliosi. Il progetto dimostra che far convivere storia e tecnologia è possibile, se si possiedono le conoscenze giuste”, ha commentato Olaf Berlien, CEO di Osram, che ha curato il progetto. “Se 500 anni di storia sono visibili in tutto il loro splendore, è merito della luce LED digitale.”

La bonifica delle superfici marcapiano, l’installazione e il posizionamento degli apparecchi, l’esecuzione di tutti gli impianti elettrici dei sistemi di controllo, sono stati eseguiti dalla Direzione dei Servizi Tecnici del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, che, tra l’altro, ha fornito importanti suggerimenti al progetto originale, in sinergica collaborazione con la Reverenda Fabbrica di San Pietro. 

Le luci a LED permettono ora di leggere molto bene – mettendoli in risalto – i capolavori per eccellenza all’interno dell’edificio sacro: i mosaici che ricoprono più di 10 mila metri quadrati di superficie della Basilica. Finora, le aree degli ottagoni e delle Cupolette nelle navatelle laterali non erano illuminate, mentre ora la nuova illuminazione LED li pone in scena con fine maestria, svelando dettagli mai visti in 500 anni di storia senza creare fastidiosi riflessi. 

“Questo progetto rende un grande servizio sia ai cultori dell’arte, che alla gente che viene in pellegrinaggio nell’emblema del cattolicesimo”, ha dichiarato S.E. il Cardinale Giuseppe Bertello, Presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano. “Siamo lieti che a questo importante luogo sia stata data una luce speciale grazie alla nuova illuminazione”.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

In ricordo di Emilio Giaffreda, fondatore di Mef Firenze

Insieme al fratello Antonio, alla moglie Margherita e alla cognata Vanda aveva fondato MEF Firenze i... (continua)

Al via a Roma il Prosiel Road Tour 2019 organizzato da FME

Il ciclo di incontri si aprirĂ  il 24 gennaio con un seminario dedicato alla mobilitĂ  sostenibile (continua)

Sarà a Bruxelles dal 9 all’11 maggio 2019 la Convention annuale EUEW

L’Unione Europea dei Distributori di Materiale Elettrico si riunirà nella Soignes, poco fuori dal... (continua)

In evidenza

Aspiratore elicoidale da muro

La serie Punto Evo di Vortice è ideale per...

Segnalazioni ottiche con installazione “a scomparsa"

AVE offre una soluzione personalizzabile all’avanguardia...