Home » Argomenti » Elettricità » Da BTicino nuovi interruttori scatolati

Da BTicino nuovi interruttori scatolati

27/10/2021

Arrivano i nuovi interruttori scatolati ad alte prestazioni di Bticino: si tratta  degli interruttori M3 125 e M3 250 e sono apparecchi destinati all’installazione in quadri ed armadi  elettrici su piastra di fissaggio.  

La nuova gamma si compone di interruttori affidabili e robusti, facili da usare e da installare, che  forniscono una protezione efficace in ogni condizione. 

Sono disponibili in due dimensioni, nelle versioni a tre e quattro poli, in esecuzione fissa o  estraibile/rimovibile1 e con possibilità di scelta tra protezione magnetotermica o elettronica anche con differenziale integrato, nella stessa dimensione degli interruttori magnetotermici o elettronici  standard. 

Tra le caratteristiche principali, spiccano la semplicità e la velocità di accessoriamento: per gli  impianti in cui è richiesta la commutazione rete-gruppo o per gli impianti di sicurezza dove è richiesta  la massima continuità di servizio, sono stati sviluppati nuovi interblocchi meccanici su piastra per  gli interruttori nelle diverse esecuzioni (fissa, estraibile o rimovibile). 

Inoltre gli accessori elettrici sono comuni: i contatti ausiliari e di allarme, come pure gli sganciatori  di minima tensione e a lancio di corrente sono comuni, e in questo modo si ottimizza l’installazione  e la gestione dei magazzini. Tutti gli accessori elettrici sono facilmente installabili rimuovendo il fronte  dell’interruttore e accedendo alle specifiche predisposizioni interne. 

Per quanto riguarda gli accessori di comando, gli interruttori M3 250 possono essere accessoriati  con comandi a motore frontali, disponibili con diverse tensioni di alimentazione. Un’ampia gamma  di accessori di blocco garantiscono la massima sicurezza nelle diverse modalità operative o in caso  di manutenzione. Mentre per le manovre rotanti, possono essere dirette o rinviate: quelle dirette 

sono installate sul fronte degli interruttori, quelle rinviate, invece, vengono installate sul pannello di  finitura dei quadri e degli armadi elettrici, attraverso un albero prolungato, nel caso in cui  l’installazione dell’interruttore avvenga in posizione arretrata. 

E’ garantita infine una massima flessibilità installativa, considerato che se da un lato i nuovi  interruttori sono normalmente disponibili per l’installazione fissa, attraverso specifici accessori di  trasformazione, a seconda delle versioni, possono anche essere installati in quadri e armadi in  esecuzione rimovibile o estraibile. Per rendere ancora più flessibile l’installazione sono stati  progettati una serie di accessori di collegamento in grado di soddisfare ogni esigenza installativa  (morsetti, attacchi anteriori e posteriori…). 

La nuova gamma M3 125 e M3 250 sostituisce in toto gli interruttori MA/MH160 e MA/MH/ML250 e  250E 

  

CARATTERISTICHE GENERALI: 

▪ montaggio su piastra 

▪ adatti per ogni tipo di applicazione del terziario o industriale 

▪ corrente nominale: 16 A → 250 A 

▪ potere d’interruzione: 36 kA → 100 kA (380/415 VA) 

▪ protezione: magnetotermica o elettronica (per M3 250), differenziale 

BTicino, capofila del Gruppo Legrand in Italia, presente sul perimetro nazionale con una struttura organizzativa che comprende 10 insediamenti industriali, 9 centri R&D e circa 2.700 collaboratori, opera sul  mercato italiano con le offerte delle marche principali BTicino, Legrand, Cablofil, IME, Vantage e Nuvo. 

Ufficio Stampa BTicino  

Lifonti & Company Ruperto Relazioni Pubbliche Noemi Colombo Serafino Ruperto 

Mob. +39 342 6096571- noemi.colombo@lifonti.it Mob. +39 347 2605137 - serafino@ruperto.it

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Gruppo di continuità per casa, ufficio e sistemi POS

Elsist presenta MULTISTATION 1000, il nuovo gruppo di continuità Line Interactive Monofase (continua)

Mobilità, necessario indirizzo politico chiaro per l'elettrificazione

Il report promosso da MOTUS-E, ANFIA, ANIE Federazione, ANCMA e realizzato dal Dipartimento di Econo... (continua)

Nuovi upgrade per gli UPS TRIO XT della linea RAMBATT DI DKC

Per neutralizzare le perturbazioni presenti nella rete elettrica, DKC propone la gamma RamBatt, vers... (continua)

Sistemi di Accumulo: crescono le istallazioni nel terzo trimestre 2021

L’aggiornamento del report “Osservatorio sistemi di accumulo” di ANIE Federazione, presenta il... (continua)

In evidenza

Rinnovabili, iter semplificato per i piccoli impianti

Nuova delibera ARERA per gli impianti al di...