Home » Argomenti » Attualità » ASSIL e ASSOLUCE: "Necessari interventi su comparto illuminazione nel PNRR"

ASSIL e ASSOLUCE: "Necessari interventi su comparto illuminazione nel PNRR"

17/06/2021

ASSIL e ASSOLUCE hanno deciso di inviare un secondo appello alle istituzioni e a tutte le parti interessate affinché vengano inseriti adeguati investimenti in tecnologie e impianti di illuminazione di ultima generazione nel PNRR. L’obiettivo delle due associazioni è di illustrare il concreto contributo da parte dell'industria nazionale dell’illuminazione per il raggiungimento degli obiettivi del piano di ripresa nell’ambito dei finanziamenti straordinari europei.

L’industria italiana dell'illuminazione a livello internazionale è in grado di offrire prodotti e sistemi evoluti che permettono, non solo di contribuire al raggiungimento degli obiettivi climatici, ambientali ed energetici adottati dall’Unione, ma anche di favorire la transizione digitale del Paese, promuovendo l'uso delle tecnologie digitali più avanzate. Inoltre, le recenti tecnologie Human Centric Lighting potranno supportare la salute e il benessere delle persone.

“L’illuminazione rappresenta un settore dinamico che si caratterizza per la grande capacità di investimento tecnologico – commenta Aldo Bigatti, Presidente ASSIL – che, se adeguatamente sostenuto da stimoli fiscali ed economici, potrà supportare con efficacia gli obiettivi di transizione ecologica, digitalizzazione, innovazione e salute presentati nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza trasmesso al Parlamento lo scorso 25 aprile 2021”.

“L’industria dell’illuminazione rappresenta una delle eccellenze della produzione Made in Italy ed è da sempre uno dei settori maggiormente votato all’export, grazie anche alla capacità di innovazione e ricerca che contraddistingue le aziende del settore – sottolinea Carlo Urbinati, Presidente di Assoluce – Parliamo di un asset portante anche per il rilancio della nostra economia e per l’internazionalizzazione del nostro Paese che il governo deve avere la lungimiranza di sostenere con misure ad hoc che possono trovare collocazione proprio nel Pnrr, quale sede più naturale”.

L’auspicio delle due associazioni è quindi che laddove vi siano investimenti dedicati alle infrastrutture, agli edifici, alla riqualificazione urbana e a progetti per lo sviluppo di città intelligenti, venga debitamente considerata l’importanza dell’illuminazione e in particolare il potenziale legato alla corretta progettazione di impianti dotati di tecnologie di illuminazione avanzate.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Torna il Festival nazionale della mobilità elettrica

Si terrà in presenza dal 16 al 19 ottobre e_mob, l’evento che quest’anno vede impegnati gli att... (continua)

Finder: al via l’Electric Tour 2021

Partito oggi da Varazze, il Tour propone a installatori e distributori le ultime novità di prodotto... (continua)

Auto elettriche, in Giappone ci sono troppe stazioni di ricarica e poche vetture

Per effetto degli incentivi varati nel 2012, il numero di colonnine si è moltiplicato, mentre la di... (continua)

Energy storage: installati più di 40mila sistemi di accumulo a marzo 2021

Secondo il report dell’Osservatorio Sistemi di Accumulo di ANIE Rinnovabili le performance del com... (continua)

In evidenza

Rinnovabili, iter semplificato per i piccoli impianti

Nuova delibera ARERA per gli impianti al di...