Home » Argomenti » Domotica » Gestire da remoto gli accessi alle strutture ricettive

Gestire da remoto gli accessi alle strutture ricettive

27/08/2020

Smart Access di BTicino è un sistema di controllo accessi  totalmente gestibile con uno smartphone o un PC, sia localmente che da remoto, che permette l'accesso a strutture ricettive senza l'utilizzo di chiavi o badge: un supporto ideale per tutte le realtà non presidiate o per gestire arrivi e partenze in qualsiasi momento della giornata.
 
Come funziona
 
Attraverso l’app dedicata, oppure da PC/Mac, si potrà effettuare il check in di un nuovo cliente, inserendo i dati anagrafici, il periodo di permanenza, la camera assegnata e, eventualmente, abilitare l'apertura di accessi comuni.
 
Smart Access invierà in modo automatico una email al nuovo ospite nella quale saranno contenute tutte le informazioni relative alla struttura (recapiti, posizione), alla prenotazione (check-in/check-out) e per accedere in modo smart, in autonomia, alla struttura.
 
L'ospite, cliccando sul link contenuto nella e-mail potrà scaricare l'App Smart Access ottenendo il suo badge virtuale valido per l'accesso alla struttura nei giorni prenotati. Il badge potrà essere di 3 colori: GIALLO se la prenotazione non è ancora attiva, VERDE se è possibile accedere alla struttura, ROSSO se il badge è scaduto. Premendo su un badge virtuale verde, si verrà autenticati e verranno mostrati tutti i varchi che è possibile aprire. Una volta scelto il varco desiderato e premendo sul simbolo lucchetto, verrà attivata la fotocamera per poter inquadrare il QR Code posto nelle vicinanze della porta. Se autorizzato, la porta si aprirà.
 
Nel sistema Smart Access è il web server che integra tutte le funzioni necessarie. Deve essere installato in un quadro elettrico (su guida DIN) e collegato ad un alimentatore in dotazione.
 
Non solo controllo accessi
 
Se nella struttura è presente MyHOME_Up (la soluzione domotica di BTicino), l'App è in grado, oltre all'apertura delle serrature, di controllare le funzioni all'interno della camera come, per esempio, la climatizzazione, le luci, le tende o tapparelle e gestire gli scenari previsti.
 
Tutte le operazioni sono tracciate e memorizzate, in modo da conoscere eventuali tentativi di utilizzo improprio dell'app su varchi non autorizzati o con badge scaduti. Il gestore, attivando il servizio notifiche, può monitorare anche da remoto quello che succede nella struttura ed eventualmente consultare il log degli accessi da app. Tutto comunque nel rispetto della privacy degli ospiti.
 
Con questa innovazione confidiamo di supportare un settore davvero strategico per l'economia italiana – ha dichiarato Paolo Gaboli, Direttore Marketing Bticino. Gestire una struttura completamente da remoto, senza venire a diretto contatto con gli ospiti, assume una rilevanza particolare in questo periodo storico. Negli ultimi anni è aumentata la tipologia di strutture ricettive e abbiamo lavorato per offrire un prodotto che potesse esser utile e funzionale per tutti.”

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Il negozio di ottica che impiega un sistema domotico

Centro Ottica Columbus di Maserà di Padova si affida a DOMINA Smart di AVE per il controllo, aument... (continua)

Una sola app per la gestione remota di tutti gli elettrodomestici

L’app Home Connect di Siemens permette di monitorare tutti gli elettrodomestici via smartphone o t... (continua)

Un software gestisce l’uscita a relè del modem GSM

LOVATO Electric presenta il modem EXC GSM 01 (continua)

In evidenza

Rinnovabili, iter semplificato per i piccoli impianti

Nuova delibera ARERA per gli impianti al di...

Gli effetti del Covid-19 sul settore illuminazione

Con la ripresa delle attività, i dati emersi...