Home » Argomenti » Elettricità » La tecnologia ABB in un impianto di depurazione delle acque

La tecnologia ABB in un impianto di depurazione delle acque

02/07/2020

Per alimentare e monitorare il nuovo impianto di depurazione delle acque della pianura padana sono stati utilizzati prodotti e soluzioni ABB per realizzare un quadro intelligente di ultima generazione.  Per la realizzazione è stata utilizzata la più recente tecnologia per il monitoraggio e il controllo dell’energia disponibile nell’offerta di ABB. L’impianto di depurazione tratterà le acque reflue di 26 comuni in due province, servendo oltre 90.000 abitanti.
 
Al centro dell’impianto c’è il quadro che gestisce un complesso sistema di serbatoi, pompe, miscelatori e compressori. Il quadro consentirà un monitoraggio dettagliato dell’impianto e dei suoi componenti, con gestione remota tramite computer, tablet o smartphone.
 
Il quadro è stato realizzato da CS Elettrotecnica Industriale di Brescia. Tutti i componenti che integrano il quadro intelligente sono prodotti e sistemi ABB, partendo dalla carpenteria realizzata utilizzando il quadro System pro E, un quadro in grado di realizzare distribuzione di grandi potenze, compatto e facilmente assemblabile.
 
Nuova generazione di interruttori scatolati di ABB
La realizzazione di questo impianto ha visto per la prima volta l’utilizzo in Italia della nuova serie di interruttori scatolati Tmax XT
 
La nuova serie di interruttori, oltre a offrire le classiche prestazioni di protezione, consente la raccolta dei dati e la connettività unitamente a misurazioni precise, ponendolo ai vertici del mercato. Disponibile in sette taglie, Tmax XT consente l’accesso, il monitoraggio e il controllo delle informazioni da remoto ovunque e in qualsiasi momento grazie alle sue caratteristiche di connettività.
 
I nuovi MCCB Tmax XT sono compatibili con i protocolli di comunicazione più utilizzati (Modbus RTU, Profibus-DT, DeviceNetTM, Modbus TCP / IP, Profinet, EtherNet / IPTM e IEC61850). La capacità di utilizzare Ethernet / IP è stata un grande vantaggio per CS Elettrotecnica Industriale, consentendo una rapida configurazione dell’intero sistema senza l’aggiunta di convertitori di segnale esterni e aumentando così l’affidabilità generale.
 
Al centro del sistema di monitoraggio e controllo della distribuzione elettrica, insieme agli interruttori scatolati Tmax XT, ci sono gli interruttori aperti Emax 2, dotati di sganciatori digitali Ekip Touch che consentono il monitoraggio da remoto delle grandezze elettriche principali dell’impianto. 
 
Completa la gestione intelligente dell’impianto il sistema per il monitoraggio dei circuiti terminali CMS-700. Il sistema è composto da un’unità di controllo modulare e da 96 sensori, per monitorare in modo preciso e completo il consumo di energia per ciascuna linea terminale.  
 
Per disporre di dati per l’analisi accurata di tutti o parametri elettrici sono stati installati gli analizzatori di rete M4M che offrono funzionalità di analisi avanzate e consentono la misurazione e l’analisi in tempo reale di tensione, corrente, frequenza, fattore di potenza, potenza ed energia attiva e reattiva nell'impianto e molto altro.
 
Roberto Mensi, direttore di CS Elettrotecnica Industriale, ha dichiarato: “La ricerca di un partner tecnicamente e commercialmente competente con il quale possiamo discutere di nuove funzionalità, caratteristiche uniche e vantaggi dei prodotti, valutando contemporaneamente i vantaggi economici per il cliente e le scelte più convenienti, è possibile consolidare una relazione fondata sulla fiducia reciproca. ABB ci ha convinto perché è stato in grado di fornire le funzionalità richieste dai nostri clienti insieme a un servizio completo di assistenza e supporto tecnico, garantendo un vantaggio economico rispetto alle offerte concorrenti.
 
 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Sensore per rilevare le particelle nocive all’interno degli edifici

Il nuovo sensore per la rilevazione delle polveri sottili (PM 2,5) di Siemens è disponibile in due ... (continua)

Condizionatori per il raffreddamento e l’aerazione di quadri elettrici

Ramklima, la nuova linea di DKC per la climatizzazione del quadro elettrico (continua)

Nuove gamme di UPS

DKC presenta i numerosi UPS della linea RamBatt, gruppi statici che garantiscono continuità elettri... (continua)

In evidenza

Gli effetti del Covid-19 sul settore illuminazione

Con la ripresa delle attività, i dati emersi...

Nuovo rinvio per Light+Building: la fiera si svolgerà nel 2022

La manifestazione era già stata rinviata a...