Home » Argomenti » Domotica » Un albergo di lusso tra i sassi di Matera con le migliori soluzioni domotiche

Un albergo di lusso tra i sassi di Matera con le migliori soluzioni domotiche

12/07/2019

Quello che in passato era un complesso sistema di palazzi, strade, grotte e cisterne ormai abbandonate, si è tramutato in un hotel di lusso dotato di ogni genere di comfort. Parliamo dell’Aquatio Cave Luxury Hotel & SPA, situato nell’affascinante cornice del Sasso Caveoso di Matera. Ad occuparsi del recupero architettonico e distributivo del borgo è stato l’architetto Cosimo dell’Acqua, a cui si deve il progetto generale ed esecutivo; il progetto di interior design e illuminotecnico è invece stato affidato all’architetto Simone Micheli. Il risultato è un capolavoro ospitalità e fascino, che ha scelto la domotica AVE per dare un nuovo significato all’accoglienza.
 
È stato creato un evoluto sistema di gestione alberghiera con controllo computerizzato della temperatura e degli accessi per le stanze, nonché degli ingressi e dell’illuminazione per il centro benessere. Il sistema domotico AVE DOMINA Hotel presente nella struttura è stato configurato in modalità in rete, così da agevolare la gestione dei diversi ambienti in remoto. Direttamente dal pc della reception, il personale può facilmente supervisionare l’intera struttura in modo chiaro e veloce, innalzando in questo modo la qualità del servizio offerto. 
 
Ciascuna camera e suite dell’Aquatio Cave Luxury Hotel è dotata di due diverse tipologie di lettori di card AVE (uno esterno e uno interno ad ogni stanza). La tecnologia MIFARE integrata da questi dispositivi permette la generazione di card con un livello di sicurezza superiore con performance di lettura ai massimi livelli. L’ospite per aprire la porta deve unicamente avvicinare la card al lettore, mentre lo stato di occupazione e l’eventuale “non disturbare”, attivabili mediante un pulsante posto all’interno della camera d’albergo, vengono comodamente visualizzati sul lettore esterno attraverso dei led dedicati. L’attivazione dei carichi e dei servizi di stanza sono invece abilitati solo in presenza di una card autorizzata da inserire nel lettore interno. In questo modo la struttura può beneficiare di un maggior risparmio energetico e di un’ulteriore grado di sicurezza, prevenendo l’insorgenza di cortocircuiti a camera inoccupata. È possibile sfruttare i lettori anche in ambienti differenti dalla semplice camera. Nel caso dell’Aquatio Cave le card ospite possono essere configurate anche per l’ingresso all’area SPA, permettendo così la formulazione di pacchetti benessere integrati nelle tessere abilitate.
 
Anche l’innovativa tecnologia touch di AVE entra all’interno dell’Aquatio Cave Luxury Hotel & SPA. Per i lettori esterni si è optato per i Vip System Touch, dei dispositivi con placca touch in cristallo e lettore a trasponder che, oltre a consentire la gestione automatica delle funzioni legate all’accesso, rappresentano dei complementi estetici di pregio, perfettamente coordinati alla tensione dell’intero progetto verso linearità e minimalismo. Il colore prescelto è il bianco, che dona essenzialità e guida lo sguardo tra gli spazi di Aquatio e le viste mozzafiato sul circostante Sasso Caveoso. Bianco come gli elementi visibili dell’impianto. I termostati, i lettori interni, gli interruttori e le prese sono firmati Domus 100, la serie civile AVE dall’equilibrata tonalità bianca, ideata per inserirsi perfettamente in ogni ambiente con naturalità e stile. A cornice di questi elementi troviamo le innovative placche di design Young, qui declinate in versione bianca “3D COLOR”, un trattamento rivoluzionario atto a definire un nuovo senso di profondità e maggior visibilità al punto luce, pur mantenendo inalterato lo spessore della placca, che rimane ultrapiatta, perfettamente aderente alle pareti e al disegno d’insieme. 
35 camere e suite scavate nel tufo, un ristorante con cucina mediterranea e patio esterno, un lobby bar & lounge, una sala meeting ed una SPA di 500 mq con piscina interna, anch’essa scavata nel tufo. Queste sono le dimensioni di Aquatio Cave Luxury Hotel & SPA, per una superficie totale di ben 5000 mq. Secondo l’architetto Simone Micheli, “Aquatio è una vera e propria opera d’arte da vivere ed esperire. Uno spazio che oltrepassa la tradizionale concezione di tempo, dando vita ad un unicum inscindibile di passato, presente e futuro.” Un albergo diffuso, dotato di ogni comfort, che si proietta verso il futuro grazie al design e alla tecnologia domotica AVE. 
 
 
Credits immagini: Juergen Eheim
 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Il videocitofono standard ora è anche connesso

Classe 100 è la nuova offerta di videocitofoni e citofoni standard BTicino (continua)

Videocitofono standard connesso

Classe 100X è un videocitofono standard che rinuncia al touch screen, ma non alla consultazione via... (continua)

Aprire la porta con uno sguardo grazie al riconoscimento facciale

Comelit propone una nuova funzionalità di riconoscimento facciale per il proprio videocitofono Mini... (continua)

In evidenza

MEET 2019, la fiera evento del Gruppo Comet

Una tre giorni dedicata ai Professionisti del...

THAT’S MOBILITY 2019, le anticipazioni dello Smart Mobility Report

Immatricolazioni dei veicoli elettrici +70%...