Home » In evidenza » L’inaugurazione di LOVATO LAB, il nuovo laboratorio di Lovato Electric a Gorle

L’inaugurazione di LOVATO LAB, il nuovo laboratorio di Lovato Electric a Gorle

11/07/2019

È stato inaugurato mercoledì 10 luglio LOVATO LAB, il nuovo laboratorio di ricerca e sviluppo di Lovato Electric a Gorle, in provincia di Bergamo. Realizzato con un investimento di 3 milioni di euro (tra edificio e macchinari), LOVATO LAB è uno dei cinque migliori laboratori d’Italia per prove di potenza, e consentirà all’azienda di completare in minor tempo le prove di sviluppo e conformità alle normative internazionali per i nuovi prodotti. 
 
Tra i test che possono essere eseguiti nel nuovo laboratorio ci sono le verifiche climatiche, d’urto e vibrazione, compatibilità elettromagnetica, controlli funzionali per la durabilità elettrica e meccanica, la conducibilità, la potenza e i test di corto circuito secondo gli standard IEC ed UL fino a correnti di 30kA alla tensione di 600V. Inoltre: prove del potere di chiusura e di interruzione (Overload), prove delle prestazioni in servizio convenzionale (Endurance) fino a 6300A a 690V,  prove di riscaldamento 
fino a 3000A continuativi in bassa tensione.
 
LOVATO LAB permetterà di effettuare tutti questi test utilizzando le attrezzature, gli ambienti e i tecnici di Lovato Electric, senza più la necessità di rivolgersi all’estero. Il sistema di qualità del laboratorio è già conforme alla norma internazionale EN/ISO/IEC 17025 ed è riconosciuto da primari enti internazionali quali LOVAG/ACAE e IMQ per eseguire prove necessarie all’ottenimento di certificazioni di prodotto. L’obiettivo – come ha spiegato l’amministratore delegato Massimiliano Cacciavillani – è anche quello di vendere servizi, in futuro, ad altre aziende. 
 
I lavori di ampliamento hanno portato il laboratorio da circa 800 a 1700 metri quadrati. In un video ripreso con la tecnica del time lapse e pubblicato su YouTube da Lovato Electric è possibile seguire “a colpo d’occhio” i lavori di demolizione e ricostruzione:
 
 
Il laboratorio è dotato di macchinari avanzatissimi: da anni utilizza una camera semianecoica per test EMC ed è in grado di eseguire test di accuratezza delle misure di energia con generatori di corrente e tensione di alta precisione. Dispone di un impianto di corto circuito sintetico fino a 65kA e generatori di corrente programmabili per prove di temperatura e interventi termici. 
Esegue test ambientali utilizzando camere climatiche e a nebbia salina, una tavola vibrante per prove di urto e vibrazione e una camera per la verifica del grado di protezione IP. È dotato anche di telecamere ad alta velocità e camere termiche per lo studio dei fenomeni fisici legati ai prodotti. Per le prove di vita elettrica e meccanica dispone di numerosi banchi prova e un alternatore sincrono in bassa tensione per la generazione di potenze fino a 1800kVA. 
 
Una camera per la verifica del Glow-wire dei materiali plastici e più stazioni per prove dielettriche completano il panorama dei test disponibili. È stato anche acquistato un tomografo da 225KV che consente di soddisfare le più svariate e minuziose esigenze di qualità, analizzando i pezzi nella loro completezza sia nella struttura interna che esterna. 

L’investimento in LOVATO LAB mostra l’impegno e l’interesse della nostra Azienda nel costruire prodotti rispondenti a standard qualitativi sempre più rigidi e con un altissimo livello tecnologicoQuesto nuovo progetto ci permette di avviare le ricerche per l’assunzione di nuovi collaboratori. Vogliamo crescere, attirare nuovi talenti e contribuire allo sviluppo economico e sociale del nostro territori”, ha dichiarato Massimiliano Cacciavillani, AD di Lovato Electric.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Decreto FER1, sul sito del GSE tutte le info per accedere agli incentivi

Sono previste due differenti modalità di assegnazione degli 8.000 MW disponibili (continua)

MEET 2019, la fiera evento del Gruppo Comet

Una tre giorni dedicata ai Professionisti del settore, con 150 aziende e 15.000mq di esposizione (continua)

THAT’S MOBILITY 2019, le anticipazioni dello Smart Mobility Report

Immatricolazioni dei veicoli elettrici +70% dall’inizio dell’anno (continua)

In evidenza

Decreto FER1, sul sito del GSE tutte le info per accedere agli incentivi

Sono previste due differenti modalità di assegnazione...

MEET 2019, la fiera evento del Gruppo Comet

Una tre giorni dedicata ai Professionisti del...