Home » Argomenti » Domotica » Il videocitofono standard ora è anche connesso

Il videocitofono standard ora è anche connesso

25/06/2019

BTicino rinnova la gamma dei posti interni Classe 100 introducendo la connettività Wi-Fi nell’offerta standard di videocitofonia, realizzando videocitofoni e citofoni dal design moderno ed elegante in grado di soddisfare ogni esigenza installativa.

Connettività integrata per restare sempre in contatto con l’abitazione.

Lo smartphone, una volta connesso con Classe100X16E, si trasforma in un videocitofono aggiuntivo virtuale da cui è possibile rispondere alle chiamate, azionare l’apertura delle serrature e attivare le telecamere dell’impianto. Grazie alla connettività Wi-Fi integrata è possibile gestire varie funzioni direttamente da smartphone in modo sicuro e rapido, offrendo la massima accessibilità, anche fuori casa.

A tutto schermo, in forma compatta, con un design sottile e minimale.

L’ampio display da 5 pollici, garantisce sempre un’ottima visibilità indipendentemente dal tipo di installazione. Il design che caratterizza i nuovi videocitofoni Classe 100 è moderno e combina spessore sottile, leggerezza e solidità. L’integrazione tra comandi fisici e digitali offre per una migliore esperienza d’uso. Il nuovo comando basculante, che permette di rispondere e terminare la comunicazione, è accostato ai comandi a sfioramento delle altre funzioni.

App Door Entry Classe 100X è progettata perché l’utilizzatore finale possa interagire in modo facile e semplice.

  • Risposta alla chiamata in locale da qualsiasi locale dell’abitazione, con l’assoluta libertà di movimento.

  • Risposta alla chiamata da remoto. Quando si è fuori casa, in vacanza, in ufficio, ovunque nel mondo è possibile rispondere alla chiamata videocitofonica.

  • Apertura del cancello di casa o del box direttamente dallo smartphone.

  • Accensione delle luci o attivazione l’irrigazione del giardino, fuori casa o in vacanza, direttamente da smartphone.

  • Monitoraggio dell’esterno dell’abitazione. Maggiore sicurezza grazie alla possibilità di attivare tramite smartphone le telecamere esterne e interne collegate all’impianto videocitofonico.

  • Chiamate dirette  per rimanere sempre in contatto con chi è presente in casa. Lo smartphone è un terminale intercomunicante con il videocitofono.

Dopo l’installazione dell’App, una procedura guidata consente l’associazione tra smartphone e Classe 100X16E in pochi passaggi. Una volta creato l’account, dal menu SET del videocitofono si seleziona CONF, quindi si inquadra con lo smartphone il QR Code che apparirà sullo schermo del videocitofono. Selezionata poi la rete Wi-Fi dell’abitazione e inserita la password, l’App cercherà il Classe 100X16E e si connetterà automaticamente, autoconfigurandosi.

La connessione al Cloud dedicato automatizza totalmente e in modo sicuro la configurazione sulla rete di casa (non è necessaria alcuna configurazione del proprio router). Il videocitofono trasferisce all’App tutta la configurazione dell’impianto videocitofonico 2 fili (telecamere, serrature, attivazioni ecc.). Dallo Smartphone, tramite App, è possibile sempre visualizzare i dispositivi associati e decidere quali scollegare o cancellare in qualsiasi momento.

Ideale nelle ristrutturazioni

In impianti 2 FILI esistenti, è possibile aggiornare e sostituire il vecchio citofono o videocitofono con Classe 100X16E, mantenendo il vecchio posto esterno. Grazie alla connettività Wi-Fi non si dovranno prevedere cablaggi aggiuntivi. La connettività integrata consente di restare sempre collegati con l’abitazione, in un condominio o in un contesto plurifamiliare in particolare è possibile installare fino a 22 appartamenti senza alimentazione dedicata. Il lavoro dell’installatore non cambia, mentre l’utilizzatore ha maggiore facilità d’uso.

Sostituire un vecchio videocitofono BTicino con Classe 100 connesso

Si smonta il vecchio videocitofono 2 FILI BTicino, si installa il nuovo Classe 100 connesso senza prevedere dispositivi e/o cablaggi aggiuntivi. Si configura il dispositivo, lo si associa all’App Door Entry e da subito le principali funzioni videocitofoniche dell’impianto saranno disponibili su smartphone ovunque uno si trovi.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Un albergo di lusso tra i sassi di Matera con le migliori soluzioni domotiche

Aquatio Cave Luxury Hotel & SPA integra le più moderne soluzioni AVE per la gestione alberghiera (continua)

Videocitofono standard connesso

Classe 100X è un videocitofono standard che rinuncia al touch screen, ma non alla consultazione via... (continua)

Aprire la porta con uno sguardo grazie al riconoscimento facciale

Comelit propone una nuova funzionalità di riconoscimento facciale per il proprio videocitofono Mini... (continua)

In evidenza

THAT’S MOBILITY 2019, le anticipazioni dello Smart Mobility Report

Immatricolazioni dei veicoli elettrici +70%...