Home » Argomenti » AttualitĂ  » Lovato Electric, visita in azienda per Carlo Calenda e Giorgio Gori

Lovato Electric, visita in azienda per Carlo Calenda e Giorgio Gori

14/02/2018

Il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda ed il Sindaco di Bergamo Giorgio Gori hanno visitato la LOVATO Electric S.p.A. azienda bergamasca specializzata nella progettazione e produzione di componenti elettrici in bassa tensione per applicazioni industriali.

A fare gli onori di casa Pietro Cacciavillani, Presidente LOVATO Electric ed il Dott. Massimo Cacciavillani, Amministratore Delegato. La famiglia è alla guida dell’Azienda da quattro generazioni. E’ una realtà nata nel 1922, che oggi conta 270 collaboratori, 13 sedi estere, 90 importatori che garantiscono la reperibilità dei prodotti LOVATO Electric in oltre 100 Paesi nel mondo. 

E’ stata una visita positiva, nel corso della quale il Ministro Calenda ed il Sindaco Gori hanno ascoltato con interesse il Dott. Cacciavillani che ha presentato la struttura, l’organizzazione ed il ciclo produttivo dell’ Azienda. Gli ospiti hanno apprezzato l’impegno di LOVATO Electric sul fronte dell’innovazione e del progresso tecnologico.

Ricordiamo che il Ministro Calenda ha sostenuto il Piano Industria 4.0. predisposto dal Governo con l’obiettivo di rilanciare la competitività delle imprese attraverso investimenti in tecnologia e ricerca.

LOVATO Electric all’interno di questo scenario si colloca in una posizione attiva in quanto offre soluzioni per l’Automazione Industriale di macchinari e l’efficienza energetica delle imprese. Questi sistemi permettono l’interazione e la condivisione di dati e di informazioni fra le macchine, gli impianti e gli operatori di fabbrica. La disponibilità di questi dati permette al sistema gestionale, al sistema di controllo o ad un operatore di attuare le opportune azioni di ottimizzazione del processo produttivo.

Il Dott. Massimo Cacciavillani sottolinea l’impegno dell’Azienda nell’investimento in ricerca ed innovazione “Siamo molto soddisfatti dell’avanzamento tecnologico raggiunto dalla nostra azienda. E’ il frutto dell’impegno quotidiano di progettisti, ricercatori, esperti di engineering. Questo impegno ci permette di offrire prodotti con alti standard qualitativi, soddisfare le sempre crescenti aspettative dei clienti e di essere fra i protagonisti di Industry 4.0”.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Rivivi il convegno sull’innovazione AVE per l’architettura

Dal binomio tecnologia-design nascono le nuove linee di interruttori e una gamma domotica all’avan... (continua)

La sostenibilitĂ : una nuova opportunitĂ  per il professionista | Corso di formazione con crediti professionali

Il prossimo 5 giugno a Milano verranno esposti il Decreto sui Criteri Ambientali Minimi, le Certific... (continua)

Italia Solare: eliminare i dazi sul fotovoltaico per aprire il mercato

I soci dell'associazione hanno votato all’unanimità la contrarietà ai dazi antidumping sulle imp... (continua)

Impianto multiservizio, arriva la Linea guida del Cnpi

SeguirĂ  a breve un corso specifico sulla materia realizzato dallo stesso Cnpi, per sensibilizzare l... (continua)

In evidenza

Italia Solare: eliminare i dazi sul fotovoltaico per aprire il mercato

I soci dell'associazione hanno votato all’unanimità...