Home » In evidenza » Nuove scatole di derivazione da incasso

Nuove scatole di derivazione da incasso

06/09/2018

L'offerta Vimar di scatole di derivazione da incasso si arricchisce di cinque nuove proposte per le pareti leggere. Appositamente progettate con caratteristiche strutturali che assicurano performance di alto livello, le scatole di derivazione sono robuste e versatili per rispondere a ogni esigenza installativa, sia stand alone che domotica. Resistenti alle deformazioni, si caratterizzano per una particolare geometria e punti di fissaggio che vanno a massimizzare la resistenza dell’installazione.

La struttura è robusta grazie allo spessore maggiorato del materiale che le compone e ai traversi che la mantengono integra anche con prefratture aperte, per il passaggio dei tubi corrugati di diversi diametri. Il cablaggio è agevolato grazie all'ampio spazio interno, mentre degli appositi punti sia sul fondo che sui lati permettono il comodo fissaggio sia alla parete posteriore che ai montanti laterali delle pareti. Le costole sul fondo sono removibili per permettere l’installazione di dispostivi per guida DIN. Sempre nel fondo, in corrispondenza degli accessi, sono presenti fori e asole per il fissaggio dei cavi tramite fascette plastiche da 5 mm. La tracciatura e la foratura della parete possono essere facilmente realizzate, grazie a punti di centraggio per frese a tazza ø 29 mm presenti agli angoli della scatola e al suo particolare bordo liscio.

INSTALLAZIONE. Con l’obiettivo di offrire una soluzione efficace ed efficiente alle diverse esigenze di cantiere, le scatole di derivazione per pareti leggere consentono una doppia modalità installativa. Possono infatti essere installate sia all’interno della lastra frontale in cartongesso che sulla parete di fondo. Nel primo caso grazie alle alette laterali con fori di forma conica che facilitano l’avvitamento, nel secondo caso grazie ai fori sul fondo con bordo rialzato che evita contatti tra la vite e le parti in tensione. La profondità della scatola di 73 mm è stata inoltre appositamente studiata per esser compatibile con strutture da 75 mm e superiori senza interferire con l'estetica della parete in cartongesso.

Per facilitare le operazioni di installazione, inoltre, le scatole sono dotate di una speciale maniglia rimovibile brevettata da Vimar. Staccandola dalla sua sede originaria e posizionandola nelle negli appositi spazi sulla barra DIN, è quindi possibile effettuare le operazioni di installazione in totale autonomia, senza l’aiuto di colleghi. A lavoro ultimato, una volta tolta la maniglia, l’intero volume della scatola è disponibile per il cablaggio.

La cura del dettaglio si ritrova anche grazie al coperchio in dotazione che, con uno spessore di soli 2,5 mm, garantisce una minima sporgenza dal muro ed è verniciabile. 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

Schneider Electric, Innovation Hub nel cuore dell’industria manifatturiera italiana

La nuova sede ospita gli uffici commerciali dell’area Emilia Romagna Marche, un centro di competen... (continua)

Illuminotronica 2018, a Bologna la fiera della system integration 
e la home&building automation

A Illuminotronica un ricco programma di convegni, workshop, conferenze ed eventi di networking per s... (continua)

Al via il Sonepar Future Road

Le vetture 100% elettriche Nissan percorreranno 3000 km facendo sette tappe dimostrative per promuov... (continua)

Nuovi comandi in radiofrequenza

Interfacciandosi con i prodotti dei principali player del settore che hanno adottato le tecnologie X... (continua)

In evidenza

Aspiratore elicoidale da muro

La serie Punto Evo di Vortice è ideale per...

Segnalazioni ottiche con installazione “a scomparsa"

AVE offre una soluzione personalizzabile all’avanguardia...