Home » In evidenza » Primo premio per la miglior Corporate Identity a CAME

Primo premio per la miglior Corporate Identity a CAME

07/02/2018

CAME, Gruppo italiano leader nella fornitura di soluzioni tecnologiche integrate per l’automazione di ambienti residenziali, pubblici e urbani, sbaraglia 13 grandi gruppi italiani e internazionali aggiudicandosi sia il GrandPrix, che il primo premio per la miglior Corporate Identity, alla 23°edizione del “Brand Identity GrandPrix”, il più importante evento italiano dedicato all’identità di marca. A CAME, selezionata tra i 14 vincitori dei premi di categoria, la giuria ha assegnato anche il riconoscimento assoluto, il celebre GrandPrix per la migliore identità d’impresa. Sul palco a ricevere i premi Andrea Menuzzo, CEO di CAME e Gaetano Grizzanti, fondatore di Univisual, società che ha affiancato l’azienda nello sviluppo della nuova Brand Identity.
 
Con quasi 1.500 collaboratori e un fatturato di 255 milioni di euro nel 2016, CAME è ambasciatore del Made in Italy nel mondo, conosciuto a livello internazionale per aver progettato e gestito il sistema di controllo accessi di Expo Milano 2015 e dell’Esposizione Universale di Astana. L’azienda è, inoltre, nota sul mercato per aver progettato le prime automazioni per cancelli e aver gettato le basi della moderna tecnologia per la gestione della sicurezza e del controllo della casa.
 
Questi riconoscimenti premiano il percorso di rebranding fatto da CAME che, nel 2017, ha racchiuso tutto il proprio sistema di offerta sotto un unico marchio, presentandosi sul mercato con un nuovo posizionamento sintesi dall’integrazione di aziende diverse e complementari acquisite negli ultimi anni. Grazie a una visione progettuale di tecnologie sempre più connesse e integrate con l’abitare e un approccio multiculturale orientato ai bisogni delle persone in tutto il mondo, CAME ha saputo capitalizzare il know-how e l’esperienza delle storiche realtà italiane e internazionali che la costituiscono, come BPT, Go, Urbaco e Parkare, sviluppando prodotti intelligenti, in grado di comunicare tra loro.
 
“Siamo orgogliosi di aver ricevuto questi prestigiosi riconoscimenti che ci premiano per la nostra Corporate Identity, espressione di un posizionamento che considera la tecnologia la chiave per accedere a una nuova qualità della vita. – ha dichiarato Andrea Menuzzo, CEO di CAME – Il nuovo brand è lo step di un percorso di evoluzione intrapreso dal nostro Gruppo, che parte dalle automazioni, passa per la videocitofonia, la sicurezza e l’home automation, fino ad arrivare a soluzioni integrate più complesse. La nostra nuova identità è frutto di una strategia di riposizionamento che ci permette di affrontare la competizione internazionale come partner tecnologico in grado di sviluppare tecnologie sempre più innovative, connesse e facili da installare".
 
Il nuovo Brand e la nuova Corporate Identity, studiati con la milanese Univisual per sostenere il percorso di crescita del Gruppo, comunicano il valore che la persona ha per CAME ed esprimono la capacità dell’azienda di realizzare progetti customizzati per rispondere alle esigenze di ogni mercato. I prodotti sviluppati da CAME sono l’espressione di un modello di business che pone le 
persone e il loro benessere al centro del suo approccio strategico, aiutandole ad automatizzare e rendere intelligenti ambienti residenziali, spazi pubblici e urbani, con soluzioni tecnologiche integrate che garantiscono comfort, sicurezza e prestazioni elevate.
 
Un’intensa attività di ricerca e sviluppo, che racchiude oltre 60 anni di esperienza e di investimenti nel settore della Home & Building Automation, fa dell’azienda un partner tecnologico in grado di supportare i professionisti nelle attività di tutti i giorni.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e...

Articoli che ti potrebbero interessare:

La sostenibilitĂ : una nuova opportunitĂ  per il professionista | Corso di formazione con crediti professionali

Il prossimo 5 giugno a Milano verranno esposti il Decreto sui Criteri Ambientali Minimi, le Certific... (continua)

Italia Solare: eliminare i dazi sul fotovoltaico per aprire il mercato

I soci dell'associazione hanno votato all’unanimità la contrarietà ai dazi antidumping sulle imp... (continua)

Quali sono le norme a servizio dell’efficienza energetica?

Risponde Daniele Forni, responsabile tecnico di FIRE, Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'... (continua)

Corsi di formazione, il rischio elettrico

L'obiettivo del corso - in programma a Milano il 29 marzo - è quello di fornire a tutti i partecipa... (continua)

In evidenza

Italia Solare: eliminare i dazi sul fotovoltaico per aprire il mercato

I soci dell'associazione hanno votato all’unanimità...